Carlo Fava
"Neve"

GIOVEDì 25 MARZO 2010
ORE 21:00
Acquista Biglietti

GIOVEDì
25 MARZO 2010
ore 21:00

AUDITORIUM GAZZOLI-
TERNI

 

CARLO FAVA, voce
CESARE PICCO, pianoforte
DANILO ROSSI, viola

 

Carlo Fava ha interrotto il suo silenzio discografico con “Neve” un disco che traccia il suo nuovo percorso artistico fra canzone d’autore e musica classica, tra ispirazione letteraria e nuove soluzioni compositive. I compagni di viaggio di Carlo Fava sono Danilo Rossi, prima viola del Teatro alla Scala e il pianista Cesare Picco, già protagonista di Visioninmusica 2009. A quest’ultimo si devono i raffinati arrangiamenti dei brani, i cui testi si ascrivono invece a Gianluca Martinelli. Nelle canzoni di Fava trovano posto storie d’amore e ricordi letterari, divertissement musicali e considerazioni politiche, profonde malinconie e un sereno desiderio di ridere ancora. Ed è proprio la neve, peraltro mai citata in nessuna canzone, a coprire e a trasformare il paesaggio che vediamo, a rendere tutto suggestivo e silenzioso, a coprire tutto di bianco, a rimanere per un pò, per poi sciogliersi e sparire.

CARLO FAVA

Carlo Fava è nato nel 1965 a Milano. Suona il pianoforte dall’età di 10 anni e canta da sempre. Nel 1993 ha partecipato al Festival di Recanati e al Festival di Sanremo (Giovani) e nel 1994 ha pubblicato il suo album d’esordio dal titolo “Ritmo vivente muscolare delle vita” (BMG). Nel 2000 esce il suo secondo lavoro discografico “Personaggi criminali” (Epic/Sony Music), mentre nel 2004 “L’uomo flessibile” (Emi Music). Quest’ultimo album è presentato con successo al club Tenco e lo fa conoscere al grande pubblico. Nel 2006 partecipa al festival di Sanremo con Noa e i Solis String Quartet, vincendo il premio della critica con la canzone “Un discorso in generale”. Alla pubblicazione dei suoi dischi segue sempre l’allestimento di spettacoli teatrali con i quali prosegue e rielabora la tradizione del teatro canzone: Il Piccolo Teatro di Milano tiene a battesimo sia “Personaggi Criminali” (2000) che “L’Uomo Flessibile” (2004), spettacoli con i quali, successivamente, si è esibito in numerosi teatri italiani. Carlo Fava ha inoltre scritto canzoni per Mina e Ornella Vanoni, è stato spalla musicale di Diego Abatantuono nella prima edizione di “Colorado Cafè” per il quale ha scritto anche il brano “Comici”, diventato la sigla del programma. Attualmente è in tournèe insieme ad Antonio Cornacchione con “Satire liriche”, spettacolo di cui ha scritto testi e musiche delle canzoni.

Carlo Fava
"Neve"

GIOVEDì 25 MARZO 2010
ORE 21:00
Acquista Biglietti

GIOVEDì
25 MARZO 2010
ore 21:00

AUDITORIUM GAZZOLI-
TERNI

 

CARLO FAVA, voce
CESARE PICCO, pianoforte
DANILO ROSSI, viola

 

Carlo Fava ha interrotto il suo silenzio discografico con “Neve” un disco che traccia il suo nuovo percorso artistico fra canzone d’autore e musica classica, tra ispirazione letteraria e nuove soluzioni compositive. I compagni di viaggio di Carlo Fava sono Danilo Rossi, prima viola del Teatro alla Scala e il pianista Cesare Picco, già protagonista di Visioninmusica 2009. A quest’ultimo si devono i raffinati arrangiamenti dei brani, i cui testi si ascrivono invece a Gianluca Martinelli. Nelle canzoni di Fava trovano posto storie d’amore e ricordi letterari, divertissement musicali e considerazioni politiche, profonde malinconie e un sereno desiderio di ridere ancora. Ed è proprio la neve, peraltro mai citata in nessuna canzone, a coprire e a trasformare il paesaggio che vediamo, a rendere tutto suggestivo e silenzioso, a coprire tutto di bianco, a rimanere per un pò, per poi sciogliersi e sparire.

CARLO FAVA

Carlo Fava è nato nel 1965 a Milano. Suona il pianoforte dall’età di 10 anni e canta da sempre. Nel 1993 ha partecipato al Festival di Recanati e al Festival di Sanremo (Giovani) e nel 1994 ha pubblicato il suo album d’esordio dal titolo “Ritmo vivente muscolare delle vita” (BMG). Nel 2000 esce il suo secondo lavoro discografico “Personaggi criminali” (Epic/Sony Music), mentre nel 2004 “L’uomo flessibile” (Emi Music). Quest’ultimo album è presentato con successo al club Tenco e lo fa conoscere al grande pubblico. Nel 2006 partecipa al festival di Sanremo con Noa e i Solis String Quartet, vincendo il premio della critica con la canzone “Un discorso in generale”. Alla pubblicazione dei suoi dischi segue sempre l’allestimento di spettacoli teatrali con i quali prosegue e rielabora la tradizione del teatro canzone: Il Piccolo Teatro di Milano tiene a battesimo sia “Personaggi Criminali” (2000) che “L’Uomo Flessibile” (2004), spettacoli con i quali, successivamente, si è esibito in numerosi teatri italiani. Carlo Fava ha inoltre scritto canzoni per Mina e Ornella Vanoni, è stato spalla musicale di Diego Abatantuono nella prima edizione di “Colorado Cafè” per il quale ha scritto anche il brano “Comici”, diventato la sigla del programma. Attualmente è in tournèe insieme ad Antonio Cornacchione con “Satire liriche”, spettacolo di cui ha scritto testi e musiche delle canzoni.