Rimbamband
"Il teatro musicale comico"

VENERDì 07 MARZO 2014 ORE 10:00
Acquista Biglietti

VENERDì
21 MARZO 2014
ore 10:00

AUDITORIUM GAZZOLI –
TERNI

 

ALESSANDRO MUSCO • sassofono
PIERO GRIMANI • chitarra elettrica
FABIO PICCHIAMI • tastiere e sintetizzatori
GIOVANNI CHIRCHIRILLO • basso elettrico
GIOACCHINO FABBI • batteria

La finalità di questo interessante quintetto è quella di rendere fruibile ad un pubblico giovane i grandi classici della musica “Fusion” e “Smooth Jazz” anni ’70- ’80. Generi questi nati rispettivamente dall’incontro degli stilemi jazzistici con le ritmiche aggressive e l’elettrificazione degli strumenti tipici della musica rock, e dalla fusione del jazz con la musica pop anni ’80. La loro lezione-concerto per Visioninmusica 2014 verterà sulle dinamiche che hanno portato alla genesi di questi nuovi stili musicali, sugli impatti che questa musica ha avuto e continua ad avere nel panorama musicale odierno, oltre a fornire informazioni e cenni storici sulla particolare strumentazione impiegata. I Corners costituiscono una formazione di recente nascita nata dall’incontro, dopo vari anni di attività individuale, di cinque musicisti legati dalla comune esperienza formativa della “Jazz University” di Terni e dalla passione per la pratica della musica improvvisata in tutte le sue forme e sfaccettature. Il repertorio dei Corners affianca infatti a classici di formazioni storiche dell’inizio degli anni ’70 come “Spain” dei “Return To Forever” di Chick Corea brani dal sapore più attuale e contemporaneo ispirati ai generi della musica “Funky” e “Lounge”, fino ad arrivare addirittura a contaminazioni con le ritmiche della musica “Hip-Hop” (esperimenti questi ultimi già tentati nella produzione artistica dell’ultimo Miles Davis). Nel mosaico sonoro del gruppo vengono inclusi grandi nomi che hanno segnato e decodificato le cifre stilistiche di questi generi. Le composizioni degli “Steps Ahead”, dei fratelli Dave e Don Grusin, di Billy Cobham e David Sanborn, solo per citarne alcuni, vengono alternate in un programma musicale di grande freschezza, modernità e forte impatto ritmico, caratteristiche queste che consentono di ottenere una chiave di lettura immediata anche da parte delle generazioni più giovani. Il gruppo ha avuto modo di esibirsi in passato al Festival “La Mama” Open di Spoleto, al teatro “F. Vespasiano” di Rieti, ed in vari locali e “Notti Bianche” in Umbria.