2012/2013

Season 2012

Gegè Telesforo 5tet “So Cool”

Gegè Telesforo 5tet
“So Cool”

Gegè Telesforo, in tournée con alcuni fra i più quotati professionisti del jazz italiano, giunge a Terni in esclusiva regionale per Visioninmusica. Il suo concerto è un vero e proprio spettacolo in musica che propone dal vivo la recente pubblicazione discografica “So Cool”, eccellente lavoro che ha raccolto consensi di critica e pubblico e con il quale ha partecipato alla rassegna “The Best of Italian Jazz in Shanghai” in occasione dell’Expo universale nell’ottobre 2010.

Simona Bencini & L.M.G. 4tet “Spreading Love”

Simona Bencini & L.M.G. 4tet
“Spreading Love”

Il 22 febbraio 2011 è stato presentato al Blue Note di Milano “Spreading Love”, il primo disco jazz di Simona Bencini & L.M.G. Quartet, pubblicato dalla GrooveMasterEdition e distribuito da Egea. Si tratta di un disco in cui il jazz tradizionale si coniuga con le sonorità della world music.

Fabrizio Bosso & Javier Girotto “Latin Mood”

Fabrizio Bosso & Javier Girotto
“Latin Mood”

Gli astronomi hanno scoperto un sestetto di stelle di rara bellezza, nascoste dietro un apparentemente minuscolo punto di luce. Messo in piedi in occasione di un’edizione del “Brianza Open Jazz Festival”, l’ensemble “Latin Mood” si avvale di due figure leader: da un lato il torinese Fabrizio Bosso, dall’altro l’argentino, ma italiano d’adozione, Javier Girotto.

Boris Savoldelli “Biocosmopolitan”

Boris Savoldelli
“Biocosmopolitan”

“Uno spettacolo sfavillante e musicalmente attraente” (Time Out New York); “una voce attraente, idee interessanti e soli eccitanti” (Howard Mandel-Presidente della American Jazz Journalists Association); “una voce che provoca gioia” (Seattle Times); “senza dubbio un genio” (Iouri Lnogradski Caporedattore di Jazz Russia Magazine e Jazz.ru); “uno spettacolo straordinario” (All About Jazz New York); “un vocalist prodigioso” (Ezio Guaitamacchi, direttore del mensile Jam); “un talento unico” (Vortex Jazz Magazine, UK); “la magia di una caleidoscopica vocalità e musicalità” (Il Mucchio); “una variante moderna di Bobby McFerrin e Al Jarreau” (IoPages Magazine Netherland); “uno dei cantanti più intriganti degli ultimi anni” – (Arnaldo DeSouteiro – Jazz Station Records- New York); “semplicemente un cantante superbo” (Mark Murphy). Queste sono solo alcune delle parole scritte su Boris Savoldelli dalla stampa musicale di tutto il mondo.