Pilar

“Luna in Ariete”

VENERDì 6 MARZO 2020
ORE 21:00

Acquista Biglietti

VENERDì
6 MARZO 2020

ore 21:00

AUDITORIUM GAZZOLI
TERNI

INTERO € 20,00
RIDOTTO € 17,00

ILARIA “PILAR” PATASSIN • voce
FEDERICO FERRANDINA • chitarre
ALESSANDRO PRESTI • tromba e flicorno
ANDREA COLELLA • contrabbasso e basso
ALESSANDRO MARZI • batteria

     

Luna in Ariete (2019) è il quarto album di inediti di Ilaria Pilar Patassini. A distanza di quattro anni dalla pubblicazione dell’ultimo disco – L’Amore è dove vivo (2015) – Pilar si rimette in gioco e fa uscire allo scoperto la sua natura di cantautrice, con canzoni che mettono al centro una vocalità più asciutta e un suono narrante, crepuscolare e nudo. Il suo percorso artistico si intreccia da sempre con il jazz, la canzone d’autore e la poesia. La sua liricità è intima e tagliente, rivestita di arrangiamenti acustici caratterizzati questa volta dalla presenza di tre strumenti a fiato (corno, flicorno e trombone) e imperniata su testi che raccontano il dualismo, la sospensione e la doppia identità. Nei suoi brani Pilar parla anche di amore, di maternità, di Italia e di attualità. L’album è stato registrato in presa diretta in tre sessioni dal vivo tra dicembre 2017 e marzo 2018 proprio durante la sua gravidanza. La produzione artistica è firmata insieme a Federico Ferrandina, chitarrista e arrangiatore. Il programma prevede tutti i brani tratti dall’ultimo album, incorniciati dai pezzi più significativi dei lavori precedenti.

Pilar ha collaborato con Bungaro, Pacifico, Mauro Ermanno Giovanardi, Sandro Luporini, Franco Piana, Joe Barbieri, Tony Canto, con lo scrittore Fabio Stassi, con Gianluigi Trovesi, Jean-Louis Matinier, Tim Ries (Rolling Stones). Negli ultimi anni è stata in tournée in Italia e in Canada esibendosi anche all’Auditorium Parco della Musica di Roma, al Blue Note di Milano, al Piccolo Regio e al Salone del Libro di Torino, al Teatro Politeama Garibaldi di Palermo, al Bravo Caffè di Bologna, alla Chamberfest di Ottawa, al Beaches International Jazz Festival di Toronto, all’International Jazz Festival di Vancouver, al Saskatchewan Jazz Festival di Saskatoon, al Centre Phi di Montreal.