The Yiorgos Fakanas Group featuring Guthrie Govan

SABATO 24 OTTOBRE 2020
ORE 21:00

SABATO
24 OTTOBRE 2020 
ore 21

AUDITORIUM GAZZOLI
TERNI

INTERO € 25,00
RIDOTTO € 21,00

YIORGOS FAKANAS • basso
GUTHRIE GOVAN • chitarra
DIMITRI SEVDALIS • tastiere
MENIOS PASIALIS • batteria

     

La tournee europea di Yiorgos Fakanas Group con ospite Guthrie Govan tocca quest’autunno i Paesi Bassi, il Belgio, la Finlandia, il Lussemburgo, la Grecia, Israele e anche il nostro paese, con un’unica data in centro Italia, grazie a Visioninmusica, a Terni. Fakanas, leader del gruppo, è considerato da molti il miglior bassista greco e tra i maggiori interpreti attuali di fusion jazz. La sua produzione musicale annovera composizioni per il teatro e per il cinema, pezzi per ogni sorta di organico – dallo strumento solista all’orchestra sinfonica. Ha pubblicato undici album a suo nome, oltre ad aver partecipato ad un’infinità di sessioni di registrazione a fianco di jazzisti di primo piano: Dave Weckl, Mike Stern, Frank Gambale, Dennis Chambers, Anthony Jackson, Brett Garsed, Bireli Lagrene, Eric Marienthal, Alex Acuña, Horacio Hernández, Greg Howe e Lenny White.

Guthrie Govan è noto ai chitarristi di ogni angolo del pianeta: il suo album Erotic Cakes (2006) è divenuto istantaneamente un “classico”. Oltre ad essere un virtuoso del suo strumento, Govan è anche un eccellente didatta: è difatti costantemente richiesto per seminari e master class in tutto il mondo. È apparso sulla copertina di emblematiche riviste musicali: Guitar Player Magazine (2011), Guitar World Magazine (2015), Premier Guitar Magazine (2019). Govan ha un ruolo chiave in numerosi progetti: ASIA, The Aristocrats, oltre a quelli con Steven Wilson e Hans Zimmer.

Il talento di Govan – nel condurre la linea melodica dei brani e nei suoi travolgenti assoli – si combina perfettamente con il dinamismo compositivo di Fakanas; completano il quadro sonoro le percussioni di Menios Pasoalis e le tastiere di Dimitri Sevdalis. La musicalità del quartetto è immediata e trascinante, ogni performance è coinvolgente dalla prima all’ultima nota. The nest (live in Athens), album dal vivo realizzato nel 2019 ne è stata, a detta di critica e di pubblico, eloquente testimonianza.