Vimscuola 2020

Visioninmusica senza la sua appendice dedicata al mondo della scuola perderebbe uno dei tratti peculiari che l’hanno contraddistinta sin dall’origine e rinuncerebbe a un elemento essenziale della propria mission. Per questo, anno dopo anno, le proposte di Visioninmusica Scuola continuano a rinnovarsi, sempre all’insegna di prodotti di alta qualità, affidati a giovani promesse e a grandi nomi con a cuore la diffusione dell’amore per la musica presso i più giovani.

Il primo appuntamento, sabato 25 gennaio, è affidato a Gegé Telesforo e alla sua band che con Vocal jazz concept: la voce jazz, lo ‘scat’ e l’improvvisazione proporranno una lezione concerto dedicata alla figura del cantante di jazz. Ne verrà tracciato un profilo vivace e dinamico, assai coinvolgente, che ne metterà in luce ruolo e personalità, insieme ad alcuni aspetti tecnici, come il cantare “scat”.

La seconda lezione concerto si terrà venerdì 7 febbraio e vedrà sul palco Giuseppe Albanese, tra i migliori pianisti della nuova generazione, che illustrerà il genere del valzer in un secolo di storia della musica: dall’Invito alla danza di Carl Maria von Weber (1819) a La valse di Ravel (1919). Un itinerario che in puro stile Visioninmusica metterà insieme più dimensioni e più stimoli: musica, immagini e movimento. La musica vista non solo come fenomeno sonoro, ma anche come arte in grado di raccontare storie, di descrivere scene di vita e di evocare sensazioni.

Venerdì 21 febbraio sarà la volta dei Rebel Bit che proporranno un viaggio alla scoperta della musica vocale ‘a cappella’ moderna e delle sue ultime evoluzioni. Si affronterà l’elaborazione del suono, il live-looping, la realizzazione e produzione di effetti sulla voce. Gli stessi studenti saranno resi protagonisti nella creazione di brevi pattern ritmici e melodici che li introdurranno al mondo della coralità contemporanea e alla pratica del beatbox: l’arte del riprodurre tutti i suoni di una batteria, o di strumenti elettronici di varia natura, attraverso l’utilizzo della bocca e della voce.

Venerdì 20 marzo toccherà invece a Livio Minafra e al suo Inventare con la musica: piano, toys & loop station. Il tema è quello della fantasia e della creatività musicali: con gli studenti e attraverso innumerevoli esempi, Livio Minafra proverà a rispondere a interessanti quesiti: se si possa davvero inventare con la musica o se la musica sia fatta solo di spartiti da suonare. Ci si chiederà inoltre: si può creare della musica nuova o è stato già scritto tutto?
E infine: anche i bambini e i ragazzi, con la loro fantasia, possono creare e comporre qualcosa di originale?

A chiudere la stagione VimScuola 2020, lunedì 20 aprile, unico appuntamento al Teatro Secci di Terni, sarà un progetto musicale dell’Istituto Comprensivo “G. Mazzini” di Terni tratto dal libro “La Gatta che legge le favole”.

L’ingresso ad ogni lezione-concerto è di euro 6,00 ed è riservato esclusivamente alle scuole.
ABBONAMENTO: 5 concerti euro 22,00 (30%) / 4 concerti euro 20,00 (20%) / 3 concerti euro 16,00 (10%)